* * * AVVERTENZA IMPORTANTE * * *

.
QUESTO È UN BLOG CHE CONTIENE MATERIALE PORNOGRAFICO, con immagini e filmati di sesso esplicito (e con un linguaggio, se possibile, ancora più esplicito), inerenti quasi esclusivamente trans/trav e gay.

Non ho gli strumenti per controllare chi accede (è un semplice blog questo), ma...
*** SE SEI MINORENNE SEI OBBLIGATO A LASCIARE IMMEDIATAMENTE QUESTO SITO ***
(vai subito su http://www.google.it/)


Se sei maggiorenne ma non sei d'accordo con i contenuti, puoi liberamente abbandonare queste pagine e rivolgerti altrove. Nessuno ti obbliga a guardare queste foto. In rete ci sono milioni di siti che trattano di calcio, api, bricolage, libri, astronomia, aereomodellismo, etc. Non c'è necessità di offendere nessuno, basta scegliere altro. (http://www.google.it/)

Qui inoltre non si istiga a nulla. Siamo tutti maggiorenni che si scambiano opinioni e notizie su un argomento che, sebbene particolare, ci appassiona e ci accomuna.
E, SOPRATUTTO, NON OBBLIGHIAMO NESSUNO A FARE NULLA CONTRO LA PROPRIA VOLONTA' .

Se invece condividi (da maggiorenne) questi "gusti", sei il benvenuto. Siamo in tanti ad avere questa passione, vediamo di "svecchiare" un po' il sesso!

Mi raccomando,
usate SEMPRE il preservativo (nei sogni e nei racconti si omette, ma per il sesso 'reale' mettetelo) e buon sesso sfrenato.

Vi bacio (dove desiderate...)

sabato 3 gennaio 2015

Il mio culo è una puttana e la mia bocca una zoccola. Ma è la testa la vera troia....


Renata... 2

vi racconterò qualche scopata che ho fatto con Renata, 
di cui vi ho parlato qui --> http://i-love-trans.blogspot.it/2014/12/renata-renato.html

Comincerò con una scopata fatta con un ragazzo passivo.

Allora, un giorno vado da lei. Mi apre ma mi dice che devo aspettare un po' perchè ha un altro cliente e purtroppo si è dimenticata di "staccare" il citofono" (lo faceva per stare con i clienti in tranquillità... ogni tanto le capitava di dimenticarselo "acceso").
Le dico che non c'è problema e mi mette in una stanzetta ad aspettare (altre volte ci sono stato lì... e poi ve ne racconterò una in particolare).
Va di là ma dopo due minuti torna. Mi dice che il suo cliente (che chiamerò Andrea per brevità) ha accettato la proposta di farlo a 3, e che se anche a me va bene, si fa: Figuratevi.... ho acconsentito al volo con il cazzo già duro!! Mi dice allora di spogliarmi e di aspettare 5 minuti e poi entrare  senza bussare già nudo nella stanza. Cinque minuti interminabili.... AVEVO IL CAZZO CHE MI SCOPPIAVA.

Quando entro vedo questa scena: renata stesa sul letto a gambe larghe ed Andrea, un ragazzo sui 25 anni, che era in ginocchio accanto a lei e le stava facendo un pompino. Anche lui completamente nudo, a parte... un paio di scarpe con i tacchi a spillo rosse che lei gli aveva fatto infilare. Aveva un bel culetto il ragazzo, e delle gambe che potevano anche sembrare quelle di una donna. Non aveva un pelo addosso, e mugolava succhiando il grosso cazzo di renata. Lei mi invita ad andare dietro ad andrea e di appoggiare immediatamente il cazzo sul solco del suo culo e mi ordina di infilargli 2 dita in culo.
E che me lo faccio ripetere!!!!

Lui si agita e preme contro la mia mano che si intrufola dentro di lui... il mio cazzo che più duro non si poteva. Ero eccitatissimo. In breve anche io comincio a succhiare insieme ad andrea il cazzo di renata e contemporaneamente comincio a toccare il cazzo di lui. Purtroppo lo ha un po' piccolo, lui è totalmente passivo, il che non mi impedisce di aver voglia di fare un pomino anche a lui. Ci rotoliamo tutti e tre sul letto. Ovunque ti giri c'e un cazzo da succhiare, una bocca da baciare, un culo da leccare.

Renata ci comanda a bacchetta: ci dice cosa fare e in quali posizioni dobbiamo scopare. Ragazzi... inculo Andrea in tutte le posizioni possibili. Il cazzone di renata è costantemente leccato da una o da tutte e due le nostre bocche  di puttane affamate... 
Mentre la lecchiamo le nostre lingue più volte vengono a contatto, e ci scappa pure qualche bacio...
Noi siamo infoiati da impazzire ma anche renata è eccitatissima. Sembra un circo equestre, una orgia in miniatura... tre cazzi e tre culi pronti a tutto. 
La scopata va avanti un bel po'... Andrea gode mentre lo inculo a smorzacandela. Da sotto vedo bene come ciuccia la verga di renata e quando mi sborra sulla pancia mi devo fermare altrimenti vengo pure io. Ma voglio giocare ancora un po' io. Ho solo inculato ed invece voglio sentire Renata che mi sfonda.

Andrea è sfinito. Purtroppo deve andare via, ma prima gli chiedo di fermarsi ancora un po' per assistere, seduto sul divanetto, ad un mio bel pompino a renata e poi, se proprio deve andare via, che aspetti almeno finchè lei non me lo mette in culo. Cosa che facciamo subito perchè io non ce la faccio più e voglio sentirmi violentato dal grosso bastone di renata.
Che eccitazione farsi inculare davanti ad uno che in quel momento è un vero e proprio spettatore, come a teatro. 
Lui deve andare proprio via, a malincuore - si vede, mentre renata mi sta inculando a pecora. Mi saluta baciandomi sulle labbra e.... io a quel punto ho sborrato.................

lunedì 29 dicembre 2014

Penny Tyler (mi sono innamorato)

averla vista ed essermi innamorato è stato un tutt'uno... ad averla a roma mi prosciugherei il portafoglio: mi piace da impazzire!


qui attiva:
qui prende un cazzo bellissimo:  
qui con la tettona jamie paige:

Un po' di foto:



















































sabato 27 dicembre 2014

Renata / Renato

Voglio raccontarvi di Renata (è questa in foto): le più belle scopate della mia vita


Sono stato da lei la prima volta quando ancora si cercavano gli annunci sul Messaggero di Roma. Internet non era ancora molto diffuso e bisognava fidarsi di quello che scrivevano (oddio, anche oggi con le foto si prendono a volte delle sòle... molte sono fotoshioppate alla grande!).
Vado da lei (stava a Via Mamiani, traversa di piazza vittorio - lo specifico perchè chattando in rete più volte ho beccato persone che la conoscevano. Chissà se qualcuno di voi c'è stato...) e mi apre la porta in reggiseno e senza mutande.Aveva un seno grandissimo ed il cazzo che le penzolava tra le gambe era già invitante, seppur ancora moscio.
Mi invita ad entrare, mi prende la mano e se la mette subito sul cazzo e mi bacia in bocca! Così, subito subito !!!
Io sto già a mille! Andiamo in stanza e trovo la bella sorpresa di un enorme specchio che prende tutta una parete. Sul TV un film porno e sul comodino due dildo, uno bello grosso ed uno di dimensioni enormi (quello più grosso non sono mai riuscito a mettermelo dentro... mannaggia).
Si stende sul letto a gambe aperte, mi invita a spogliarmi in fretta e a salire sopra di lei. Cominciamo a baciarci in bocca, lunghi baci con la sua lingua che mi invade la bocca. Il suo duro cazzo lo sento premere forte sul mio e sulla pancia. Guardo in basso e vedo il un bastone dritto, è una bellezza: lungo e bello grosso, mi viene l'acquolina in bocca solo a guardarlo. Prenderlo in mano è una delizia, ma il bello viene quando me lo infila in bocca: me la riempie tutta ed è talmente grosso che un po' meno della metà resta fuori. Credo che le faccio un bel pompino, perchè mugola ed il suo cazzo diventa di ferro. Ogni tanto mi stacca e mi bacia, e poi torna ad infilarmelo fino in gola. 
Ci mettiamo a 69, lei me lo succhia, mi lecca le palle ed il culo e... io ricambio. Le metto la lingua nel buco e lei si contorce. Adoro queste cose: ci conosciamo da 10 minuti e già abbiamo i cazzi uno in bocca dell'altro.
Il 69 va avanti un bel po', ci lecchiamo e succhiamo ovunque. Non ha fretta e già solo per questo mi piace da morire.
Le sue tette sono enormi, il corpo è tonico (va in palestra) e di viso è un po' transona ma piacevole, cosce e culo niente male.
Ma sopratutto ci sa fare. Per lei sono un cliente, chiaro, ma si vede che scopare comunque le piace molto. Mi dirà in seguito che se sente feeling si lascia andare e lei, in quei momenti, pensa altro che a godere e far godere.
Poi finalmente arriva il momento di incularmi. Il suo grosso arnese si fa strada nel mio buco. Prima a fatica, ma lei è brava e me lo sfila e rinfila finchè l'ano non si rilassa ed allora può infilarmelo fino alle palle. Scopa come una dea. Lenta e passionale, poi furiosa mi violenta spaccandomi tutto, poi di nuovo pian piano, dolce e delicata. movimenti lenti e sinuosi. I suoi baci mentre mi incula mi fanno uscire di senno.
Proviamo tante posizioni e si fa pure inculare. Il grande specchio in fondo al letto moltiplica tette, mani, bocche e cazzi che si intrufolano nei corpi. Mi piace guardare la mia bocca invasa da un bel cazzo o il mio culo profanato da un palo di carne.
Sono pazzo di piacere. Vengo come una cagna in calore. Mi sento come fossi già perdutamente innamorato di quella macchina di estremo piacere.
E' stato tutto perfetto, e per un bel po' è diventata la mia trans preferita. Fra le tante volte in cui sono stato da lei, ho avuto modo di starci anche con un'altra trans (maschiaccia ma cazzuta), con un cliente giovane e passivissimo (lo abbiamo inculato a turno in tutte le posizioni possibili con lei che ci comandava) e con un ragazzo indiano con un cazzo lunghissimo che mi ha fatto vedere le stelle tanto m'è entrato dentro! (anche io l'ho scopato). 
Non guardava MAI l'orologio, neanche una volta. Facevamo lunghe cavalcate ed in genere alla fine ero io che non ce la facevo più e volevo sborrare o volevo bere il suo nettare caldo, denso e saporito. 
Qualche volta non mi faceva pagare. Ormai ero un cliente abituale ed assiduo. Ci sapeva fare pure con le public relations...!

Poi un bel giorno è sparita. La cercavo continuamente ma il cell era sempre muto. La faccenda è andata avanti per dei mesi. Se fosse stata un'altra avrei semplicemente lasciato perdere - sarà partita, avanti un'altra - me lei mi mancava troppo e ho continuato a provare a chiamarla almeno una volta al mese... Fino a che... MI RISPONDE !!!!! Io a momenti vengo nei pantaloni solo al pensiero di poter riassaggiare il suo cazzone. Mi dice che ha avuto problemi "esistenziali", che aveva "staccato" perchè non sapeva più se era donna o uomo o cosa. Si era trovata psicologicamente a terra ma ora era tutto a posto. Mi dice che per questo si era fatta togliere il seno ma che se mi andava e poteva ancora piacermi potevo passare da lei.
CI VADO DI CORSAAAAA.
Mi riceve sempre in reggiseno (ma ora è imbottito), una lunga parrucca mora e sempre senza mutande. Bene, il suo cazzo grosso è sempre al suo posto!. Ogni altra cosa è un dettaglio.
Andiamo in stanza e cominciamo a baciarci, leccarci, toccarci e tutto il resto. Stavo impazzendo senza sentirmela addosso e dentro!
Le faccio togliere il reggiseno imbottito. Ho dovuto insistere un po' perchè credeva che mi sarei smosciato al pensiero di lei tettona ed ora completamente piatta. Invece la cosa mi eccitava molto. 
Mentre era sopra di me e mi stantuffava, mi chiede se poteva togliersi la parrucca, stava morendo di caldo. Le dissi di si, naturalmente. Ecco. Ora era proprio un uomo che mi stava inculando. Senza peli e anche femminile, certo, ma era proprio un maschio e basta ora. Senza alibi, godevo con un uomo...!
Ma è stata bravissima come sempre. Anzi, bravissimO ! 
In seguito non ho avuto il minimo tentennamento! Ho scopato, ed alla grande, con un maschio! E mi è piaciuto da impazzire (la sua abilità era sempre quella).
Da lì in poi, ogni volta che sono tornato da Renata/o, ci sono andato ben conscio che volevo scopare con un maschio. Le ho sempre fatto togliere il seno finto e la parrucca. A lei questa cosa piaceva. Era contenta e me lo dimostrava scopandomi come una forsennata, riempiendomi la bocca ed il culo di lingua, cazzo e sperma.

Purtroppo il gioco finì: un giorno mi disse che tornava definitivamente in brasile: si era costruito una casa in riva al mare (vidi le foto) e tornava lì per sempre. L'ultima scopata per me fu come quella di un innamorato abbandonato. Lui fu ancora più bravo, voleva lasciarmi un bel ricordo (ci è riuscito) e mi riempì la faccia e la bocca di sperma caldo e mi baciò a lungo.
Signore e signori. Devo confessare che le più belle scopate della mia vita, le ho fatte con un uomo.

sabato 20 dicembre 2014

Dice... "cosa vorresti per natale?" ...


ECCO COSA VORREI:
vorrei una quintalata di carne dura che mi faccia sanguinare il culo, vorrei essere soffocato di sperma, vorrei essere ricoperto di sborra in una mega orgia con trans e trav che me lo ficcano ovunque, vorrei finalmente riuscire a farmi fare un po' di fisting, vorrei... che la mia amante trav riuscisse ad incularmi tutte le volte.

Auguri a tutti e che il 2015 vi porti un mare di sesso sfrenato e perverso (del tipo che volete). 
Per intanto prendetevi 'sta carrellata : vi bastano 120 foto di cazzi pronti a soddisfare la troia che è in voi ?